Browsing Category

Spettacolo

Eventi Senza categoria Spettacolo

Cena con delitto comica

Invito a cena con delitto comica è una serata organizzata da Giorgio Pardo per Stardust Events con Eugenio Chiocchi come protagonista
Eugenio Chiocchi celebre volto televisivo e anima di Cena con delitto comica

Eugenio Chiocchi celebre volto televisivo e anima di Cena con delitto comica

Invito a Cena con delitto comica 21 febbraio Cernusco sul Naviglio

Venerdì 21 febbraio presso La Veranda in piazza Risorgimento 15 a Cernusco sul Naviglio serata organizzata da Giorgio Pardo e Stardust Events

Il divertente giallo comico interattivo di e con Eugenio Chiocchi

Cena con delitto comica

Un modo diverso che sposa: cena e divertimento, dove tutti sono protagonisti e tra una portata e l’altra gli improvvisati detective, scopriranno tra una risata e situazioni divertenti, il movente e l’assassino. L’occasione per vivere, per una sera, l’emozione di essere in un giallo e di andare a caccia di indizi e di sospetti.

Cena con delitto comica è organizzata da Stardust Events by Giorgio Pardo

Cena con delitto comica è organizzata da Stardust Events by Giorgio Pardo

Cena con delitto comica è un modo particolare e molto divertente di stare insieme, di passare una serata diversa, in allegria e compagnia. Come il celebre film di Neil Simon del 1976, Cena con delitto comica gioca con i gialli classici e il meglio del genere noir per regalarci spassosi momenti di divertimento.Il tutto accompagnato da una cena gustosa. Non manca nessun ingrediente, dunque, per una serata decisamente piacevole.

Invito a cena con delitto comica è una serata organizzata da Giorgio Pardo per Stardust Events con Eugenio Chiocchi come protagonista

Invito a cena con delitto comica è una serata organizzata da Giorgio Pardo per Stardust Events con Eugenio Chiocchi come protagonista

Il menù della serata prevede salumi misti come antipasto, gnocchi alla romana, brasato al vino con polenta, dolce, un calice di vino e tutta la comicità irresistibile di Eugenio Chiocchi, volto tra i più noti e apprezzati di Colorado Caffè e uno dei comici più divertenti, soprattutto grazie alla sua verve e alla capacità di improvvisare e creare battute “botta e risposta”.

Il tutto a 25 euro

Cena con delitto comica: venerdì 21 febbraio presso La Veranda in piazza Risorgimento 15 a Cernusco sul Naviglio

Per informazioni e prenotazioni

tel. 0292221148

cel. 392 4857509

Concerti Spettacolo

Il cervello musicale Auditorium di Milano 28 marzo

Ruben Jais è Direttore Generale e Direttore Artistico della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
Il cervello e il rapporto con la musica

Il nostro cervello è influenzato dall’ascolto della musica

Il cervello musicale per la Rassegna Musica&Scienza

28 marzo 2020 Auditorium di Milano, Largo Mahler

Biglietti su Alpostomio.com con sconto del 35% a 11.50 rispetto a 17.50 euro clicca qui

Cosa accade nel nostro cervello quando ascoltiamo musica?

Lo possiamo scoprire il 28 marzo all’ Auditorium di Milano con Il cervello musicale, la terza conferenza-concerto della rassegna Musica&Scienza.

Tra le novità più interessanti della stagione dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, Musica&Scienza vuole raccontare il rapporto che lega la musica alla scienza, con appuntamenti sorprendenti e intriganti il sabato alle ore 18.00, con l’Orchestra diretta dal Maestro Ruben Jais e la partecipazione di scienziati insieme ai quali verranno analizzate le affinità, analogie e similitudini tra il pensiero compositivo e la scienza.

Il cervello musicale come le melodie influenzano il pensiero

Nel terzo appuntamento la neuroscienziata Laura Ferreri dimostrerà invece come nel cervello umano i meccanismi

la rassegna Musica&Scienza

La rassegna Musica&Scienza una delle novità più interessanti della stagione dell’Orchestra Sinfonica di Milano

dell’apprendimento a livello neurale e cellulare possano essere influenzati dall’ascolto della musica, come avviene ad esempio in pazienti malati di Alzheimer che grazie alla musica che crea nuove connessioni neurali si muovono più facilmente. Dal fenomeno della sincronizzazione delle onde cerebrali, alle basi neurali delle emozioni musicali, questa lezione-concerto porterà l’ascoltatore alla scoperta di una vera e propria sinfonia neurale in dialogo con le musiche di Brahms e Wagner, grazie alla guida della neuroscienziata Laura Ferreri e del Maestro Ruben Jais.

Il cervello musicale

28 marzo 2020 ore 18.00:

Richard Wagner, la sua musica per illustrare il cervello musicale

Richard Wagner, la sua musica ne ill cervello musicale

Auditorium di Milano, Largo Mahler

Per la Rassegna Musica&Scienza

con  l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

musiche di Brahms e Wagner e conferenza della neuroscienziata Laura Ferreri

su Alpostomio.com con sconto del 35% a 11.50 rispetto a 17.50 euro clicca qui 

Eventi

Aperitivo in lingua 7 febbraio Art Mall Milano via Torino 64

uno scenario Internazionale, un aperitivo frequentato da persone appartenenti a mille culture
 ART MALL via Torino 64


7 febbraio all’ART MALL via Torino 64 aperitivo in inglese

Aperitivo in lingua venerdì 7 febbraio @ Art Mall Milano Via Torino 64
L’aperitivo internazionale in lingua inglese più trendy e interessante nel cuore di Milano  l’opportunità di conoscere gente straniera e di poter fare due chiacchiere in una lingua che non è la tua!

Aperitivo internazionale in lingua inglese + Party Art Mall

Ciao Amici, siamo lieti di invitarvi il 7 febbraio a un nuovo fantastico appuntamento targato C22 e MAKA Language Consulting @ArtMall, una splendida location vicino a Via Torino, nel centro di Milano.

migliorare le tue abilità linguistiche, incontrare nuove persone e divertirti?

Per migliorare le tue abilità linguistiche, incontrare nuove persone e divertirti

Questo nuovo formato parte dalla nostra idea di creare un nuovo tipo di “aperitivo / festa” in lingua inglese, dove le persone trovano un ambiente in cui sono incoraggiate e supportate nel parlare.

Insegnanti madrelingua saranno lì per incoraggiarti a parlare, per darti alcuni suggerienti e per guidare la conversazione con argomenti diversi. Avrai l’opportunità di incontrare amici di altre nazionalità per trascorrere insieme una serata piacevole.

Vuoi migliorare le tue abilità linguistiche, incontrare nuove persone e divertirti? Questo è il posto giusto.

Sei uno studente o un professionista e vuoi praticare il tuo inglese con persone come te? Questo è il posto giusto.

Ti piacerebbe partecipare a un aperitivo con persone internazionali? Questo è il posto giusto.

modo interessante per incontrare nuovi e vecchi amici e/o semplicemente passare una bella serata, bevendo un drink, mangiando un boccone e facendo nuovi incontr

Aperitivo in lingua un modo interessante per incontrare nuovi e vecchi amici e/o semplicemente passare una bella serata, bevendo un drink, mangiando un boccone e facendo nuovi incontri

Sarà un altro modo interessante per incontrare nuovi e vecchi amici e/o semplicemente passare una bella serata, bevendo un drink, mangiando un boccone e facendo nuovi incontri, dove l’inglese è la lingua per la serata.

Vieni con i tuoi amici o trovane di nuovi al nostro aperitivo in inglese. This is the right place e non puoi mancare!

Come Funziona Aperitivo in lingua?

Partecipando alla nostra serata ti ritroverai in uno scenario Internazionale, un aperitivo frequentato da persone appartenenti a mille culture! Avrai l’opportunità di conoscere gente straniera e di poter fare due chiacchiere in una lingua che non è la tua!

uno scenario Internazionale, un aperitivo frequentato da persone appartenenti a mille culture

Aperitivo in lingua per entrare in uno uno scenario Internazionale, un aperitivo frequentato da persone appartenenti a mille culture

Uno scambio culturale in una galleria d’arte nel cuore di Milano, in un ambiente familiare ed elegante che ti permetterà di permetterti alla prova, conoscere nuove persone e parlare una nuova lingua. Porta il tuo buon umore e la tua socialità, tutto il resto verrà da sè!

Se sei da solo non aver timore a partecipare, avrai la possibilità di conoscere nuove persone. Sarà creato un ambiente unico con tutti i partecipanti. Cosa stai aspettano!

Aperitivo in lingua 7 febbraio

Aperitivo in inglese con Madrelingua dalle 20:00 alle 22:00

Happy Music tutta da ballare con dj-Set dalle 22:00 alle 1:00

Aperitivo in inglese con drink incluso & royal buffet = €10

Luogo = ART MALL Milano, Via Torino 64

Partner dell’evento: MAKA Language Consulting

Non essere timido e unisciti a noi! Divertiamoci insieme! Siete tutti benvenuti e non vediamo l’ora di incontrarvi!

In attesa, vi preghiamo di contattarci per ulteriori informazioni

For english info: Amedeo 3283520732

Concerti Spettacolo

Tutti pazzi per la Musica Auditorium di Milano 18 gennaio

Ruben Jais è Direttore Generale e Direttore Artistico della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi
Ruben Jais è Direttore Generale e Direttore Artistico della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Ruben Jais sul podio de laVerdi Musica & Scienza

Per Musica & Scienza 2019/2020

Tutti pazzi per la Musica, dialogo su Robert Schumann tra laVerdi e lo psicoanalista Marco Focchi

Biglietti scontati del 34% su Alpostomio.com clicca qui

Sabato 18 gennaio 2020, ore 18.00 all’Auditorium di Milano, largo Mahler Tutti pazzi per la Musica con Musiche di Schumann con l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta daRuben Jais.

Dopo il primo appuntamento del 19 ottobre 2019, che ha visto protagoniste la Musica e l’Astrofisica a confronto in un appassionante parallelismo tra Beethoven e i buchi neri, con Tutti pazzi per la Musica prosegue la rassegna Musica&Scienza, la novità assoluta della programmazione de laVerdi per la Stagione 2019/2020.

In Tutti pazzi per la Musica, la Musica è di nuovo a confronto con una disciplina scientifica. E dopo averla rapportata all’Astrofisica, che si occupa del macrocosmo fuori dall’uomo, è il momento di metterla a confronto con la scienza che tratta del microcosmo dentro l’uomo: la psicoanalisi.

Tutti pazzi per la Musica laVerdi incontra la psicoanalisi

L’intrigante lezione-concerto che si terrà sabato 18 gennaio 2020 alle ore 18.00 all’Auditorium di Largo Mahler vedrà l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta dal Maestro Ruben Jais, che de laVerdi è anche direttore generale e direttore artistico, a confronto con lo psicanalista Marco Focchi.

Lo psicanalista Marco Focchi direttore dell’Istituto freudiano-sede di Milano

Marco Focchi psicoanalista a Milano, è direttore dell’Istituto freudiano-sede di Milano, e membro della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi di cui è stato presidente dal 2008 al 2011

Tutti pazzi per la Musica sarà un meraviglioso viaggio interdisciplinare che muove da una figura-chiave del Romanticismo, Robert Schumann, per approfondire il concetto di nevrosi e il ruolo che l’attività artistica può ricoprire in qualità di cura della psicopatologia. Ma non solo. In Tutti pazzi per la Musica, infatti, il sottile margine che separa la normalità dalla follia verrà indagato da due fronti per cogliere l’essenza di ciò che anima la potenza creativa di un uomo eccezionale, come certamente fu Schumann. Il concetto di “devianza” è al centro di questa speculazione. Devianza è sicuramente una maniera in cui viene considerata la psicopatologia rispetto alla normalità. E una devianza rispetto alla normalità, in Schumann, è sempre stata considerata la maniera in cui orchestrò i propri lavori sinfonici. Non è un mistero che i lavori pianistici di Schumann siano considerati capolavori mentre le sue sinfonie non siano considerate all’altezza della sua produzione solistica e cameristica. Il modo in cui trattò l’orchestra non fece mai scuola, questo si può dire, e anzi fu considerato in qualche modo “aberrazione” di un canone, di una regola, di una prassi abbastanza indiscussa fino al suo tempo, e non solo. Decine di grandi direttori, tra cui spicca indubbiamente il nome di Gustav Mahler, hanno cercato di “correggere” le pagine delle partiture orchestrali di Schumann, regolando, raddrizzando la condotta delle parti e la distribuzione delle voci all’interno dell’organico. Un luogo comune vuole identificare la “normalità” di orchestrazione con Beethoven e Brahms, e la “devianza” di tale normalità in Schumann.

Schumann genio o follia

L’autore della “Renana” trascorse gli ultimi due anni della sua vita in una casa di cura per malattie mentali, dopo

La musica di Schumann riflette la natura profondamente individualista del Romanticismo

Robert Schumann (Zwickau, 8 giugno 1810 – Endenich, 29 luglio 1856) è considerato il padre della musica romantica

una crisi che lo condusse a un tentativo di suicidio. Dopo la sua morte gli psichiatri dell’epoca si esercitarono tentando di formulare su di lui diverse diagnosi. Oggi possiamo domandarci: era solo patologia o c’era qualcosa di grandioso nel suo genio che era sfuggito di mano?
L’indagine, un appassionante dialogo interdisciplinare tra la musica dell’Orchestra de laVerdi e il relatore Marco Focchi, avrà come oggetto esempi musicali che vanno da esempi tratti dalle sinfonie di Schumann all’Ouverture del Manfred, un brano sinfonico di rara efficacia espressiva, poco in linea con la struttura canonica dell’Ouverture, e che contiene già in sé quella follia e quella disperazione che sono proprie del protagonista del dramma di Lord Byron, che senza dubbio affascinò il grande Schumann per il suo carattere tormentato.

Conosciamo grandi creatori nella letteratura, nella pittura e nella musica che hanno incanalato la potenza delle passioni nella loro opera, e che hanno potuto continuare finché gli argini della produzione artistica hanno contenuto il fiume turbolento di quel che si agitava in loro. Un’oscillazione tra normalità e devianza, questa è l’esistenza di questi grandi artisti. E Schumann ne è esempio senza pari.

Tutti pazzi per la Musica

Sabato 18 gennaio 2020, ore 18.00

 Ruben Jais sul podio de laVerdi Musica & Scienza

Ruben Jais è Direttore Generale e Direttore Artistico della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Auditorium di Milano, largo Mahler
Musiche di Schumann Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Relatore Marco Focchi (psicoanalista)
Direttore Ruben Jais
Biglietti scontati del 34% su Alpostomio.com clicca qui

Concerti Spettacolo

Concerti con lo sconto su Alpostomio.com

Biglietti con lo sconto Coez aBologna

I Concerti con lo sconto oppure sold-out su Alpostomio.com clicca qui  

Si fa presto a dire concerti, ma con lo sconto? Concerti con lo sconto è un’esclusiva di Alpostomio.com e il cartellone è davvero ricchissimo, così da scegliere sempre l’artista o il gruppo che fa al caso nostro. Perché, concerti con lo sconto è meglio!

  • 16 novembre Coez BOLOGNA Unipol Arena Casalecchio di Reno

1 biglietto Gradinata frontale numerata 30 euro

Biglietti con lo sconto Coez aBologna

Coez BOLOGNA Unipol Arena Casalecchio di Reno 16 novembre

Pubblicato da: giuliasuman clicca qui 

1 biglietto Gradinata frontale numerata 30 euro

Pubblicato da: giuliasuman clicca qui 

  • 23 novembre Levante MILANO Mediolanum Forum Assago

1 biglietto con posto numerato a 25 euro invece di 30 euro Pubblicato da: rb1989 clicca qui 

1 biglietto con posto numerato a 25 euro invece di 30 euro Pubblicato da: rb1989 clicca qui

  • 28 novembre Pink Floyd live tribute The Ufo Club Project MILANO
    Piccolo Teatro Martesana via Trieste 3 Cassina Cassina de’ Pecchi

30 biglietti a 15 euro il ricavato della serata sarà devoluto a fondazione Umberto Veronesi e alla ricerca sui tumori femminili Pubblicato da: Margherita clicca qui

Tributo ai Pink Floyd con The Ufo Club Project

– 28 novembre Pink Floyd live tribute The Ufo Club Project MILANO
Piccolo Teatro Martesana via Trieste 3 Cassina Cassina de’ Pecchi

  • 29 novembre Marco Mengoni PALERMO Pal Art Hotel Acireale

1 biglietto Parterre a 50.00 euro invece di 54.00 euro Pubblicato da: maricanantist clicca qui 

  • 30 novembre Notre Dame de Paris FIRENZE Mandela forum
1 biglietto 46.00 euro., secondo settore balconata, Pubblicato da: taila94
clicca qui 
1        biglietto 46.00 euro., secondo settore balconata, Pubblicato da: taila94 clicca qui 

Concerti con lo sconto di dicembre

  • 6 dicembre PFM canta De André LA SPEZIA Teatro Civico

1 biglietto a 30.00 euro invece di 52.00 Pubblicato da: patdir

Tributo a De André

6 dicembre PFM canta De André LA SPEZIA Teatro Civico

https://www.alpostomio.com/it/ticket/1979

1 biglietto a 30.00 euro invece di 52.00 Pubblicato da: patdir

https://www.alpostomio.com/it/ticket/2096

1 biglietto a 30.00 euro invece di 52.00 Pubblicato da: patdir

https://www.alpostomio.com/it/ticket/2097

1 biglietto a 30.00 euro invece di 52.00 Pubblicato da: patdir

https://www.alpostomio.com/it/ticket/2098

1 biglietto a 30.00 euro invece di 52.00 Pubblicato da: patdir clicca qui

  • 6 dicembre Mamma, ho perso l’aereo MILANO Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 29.00 euro invece di 52.00 euro

dicembre Mamma, ho perso l’aereo MILANO Auditorium di Milano, Largo Mahler

6 e 7 dicembre Mamma, ho perso l’aereo MILANO Auditorium di Milano, Largo Mahler

Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui
  • 7 dicembre ore 16.00 Mamma, ho perso l’aereo MILANO Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 29.00 euro invece di 52.00 euro

Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui
  • 7 dicembre ore 20.30 Mamma, ho perso l’aereo MILANO Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 29.00 euro invece di 52.00 euro

Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui
  • 8 dicembre Ludovico Einaudi MILANO Teatro Dal Verme

1 biglietto a 60 euro invece di 65.00 euro

Pubblicato da: ele88 clicca qui

  • 19 dicembre Concerto di Natale con i Kings’ Singers MILANO
    dicembre Concerto di Natale con i Kings’ Singers MILANO Auditorium di Milano, Largo Mahler

    19 e 20 dicembre Concerto di Natale con i Kings’ Singers MILANO
    Auditorium di Milano, Largo Mahler

    Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 24.50 euro invece di 40.32 euro. Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui

  • 20 dicembre Concerto di Natale con i Kings’ Singers MILANO
    Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 24.50 euro invece di 40.32 euro. Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui

Concerti con lo sconto 2020

  • 26 gennaio 2020 Pink Floyd – Un tributo sinfonico MILANO
    Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 16.70 euro invece di 28 euro. Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui

  • 8 febbraio 2020 Negrita TORINO teatro Colosseo

    -8 febbraio 2020 Negrita TORINO teatro Colosseo

    8 febbraio 2020 Negrita TORINO teatro Colosseo

1 biglietto 55.00 euro + 5.00 euro di spedizione con corriere. Pubblicato da: babi87 clicca qui

1 biglietto 55.00 euro + 5.00 euro di spedizione con corriere. Pubblicato da: babi87 clicca qui

  • 13 febbraio 2020 Halsey MILANO Mediolanum Forum Assago

1 biglietto 64.00 euro Pubblicato da: asiab clicca qui

  • 25 aprile 2020 Beatles – Un tributo sinfonico MILANO
    Auditorium di Milano, Largo Mahler

20 biglietti a 16.70 euro invece di 28 euro. Pubblicato da: Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi clicca qui

  • 9 giugno 2020 Lana Del Rey VERONA Arena

    -9 giugno 2020 Lana Del Rey VERONA Arena

    9 giugno 2020 Lana Del Rey VERONA Arena

1 biglietto 130.00 euro più spese di spedizione 10 euro Pubblicato da: mapia23 clicca qui

  • 9 luglio 2020 Lenny Kravitz NICHELINO (TORINO) Piazza Principe Amedeo

1 biglietto 57.00 euro Pubblicato da: mrbernini clicca qui

https://www.alpostomio.com/it/ticket/2013

 

Eventi Spettacolo

Risate a Bresso il 16 novembre al Cineteatro San Giuseppe

Seriamentecomici a Bresso
Capitan Ventosa alias Fabrizio Fontana tra i protagonisti a Bresso il 16 novembre

Fabrizio Fontana,, Capitan Ventosa porterà risate a Bresso il 16 novembre

Risate a Bresso  il 16 novembre al Cineteatro San Giuseppe con lo spettacolo Risate, cultura e fantasia insieme a Eugenio Chiocchi e i SeriamenteComici: Fabrizio Fontana, Beppe Altissimi, Leo Mass; la simpaticissima Vera Comandante, il divertente Achille Vesce e il musicista Pier Pollastri. e con Alpostomio.com i biglietti sono scontati clicca qui 

Trattenere le risate, lo scorso 19 ottobre al Cineteatro San Giuseppe di Bresso è stato davvero difficile. Per conferma si può chiedere ai tantissimi spettatori accorsi per l’occasione e che di certo non sono rimasti delusi. Merito di Eugenio Chiocchi e della sua truppa di irresistibili comici: Seriamentecomici. Una vera e

Eugenio Chiocchi anche lui a Bresso il 16 novembre

Eugenio Chiocchi è lui il trascinatore di Seiamentecomici

propria “macchina da guerra” del buon umore capace di far rinascere i morti, per poi farli morire – di nuovo – dal ridere.

E dopo il grande successo di ottobre, la squadra di Seriamentecomici capitanata da Eugenio Chiocchi torna al Cineteatro San Giuseppe per regalarci ancora risate a Bresso il 16 novembre con un nuovo spassosissimo spettacolo: Risate, cultura e fantasia.

 

 

Risate a Bresso il 16 novembre una serata da non perdere

E il menu della serata a Bresso il 16 novembre, se possibile, sarà ancora più ricco e appetitoso di quello di ottobre con

Beppe altissimi a Bresso il 16 novembre

Beppe Altissimi un altro dei mostri sacri della risata a Bresso il 16 novembre

personaggi del calibro di Fabrizio Fontana, uno dei volti più noti di Zelig, che dopo averci divertito con il suo James Tont, senza dubbio la parodia più riuscita e spassosa di James Bond, e con il personaggio di Gian Maria Fontana, l’animale da quiz che “le sa… tutte!”, è riuscito a inventarsi un nuovo personaggio e ad approdare a Striscia la Notizia nei panni di Capitan Ventosa. Accanto a lui altri mostri sacri dell’umorismo italiano come il monologhista e battutista Beppe Altissimi. E poi a bresso il 16 novembre ci saranno le migliori giovani promesse della nostra comicità, a partire da Giovanni D’Angella, tra i più apprezzati della brigata di Colorado su Italia 1 e di Eccezionale Veramente su La7. E ancora l’imitatore trasformista di Zelig Leo Mass; la simpaticissima Vera Comandante, attrice di teatro e moglie d’assalto, il divertente Achille Vesce e il musicista Pier Pollastri. Senza dimenticare, ovviamente, Eugenio Chiocchi un vero e proprio artista della risata, il miglior comico italiano “all’americana” per la sua capacità di inventare battute su due piedi in un continuo botta e risposta. Sarà lui a condurre la serata a Bresso il 16 novembre.

 

Giovanni D’Angella anche lui a Bresso il 16 novembre

Giovanni D’Angella giovane promessa della comicità italiana

Grazie ad Alpostomio.com si ride con lo sconto

Grazie ad Alpostomio.com si potrà assistere all’esilarante serata a Bresso il 16 novembre a 9 euro anziché 10. Pagando 1.50 euro di prenotazione e 7.50 euro al botteghino clicca qui

 

Spettacolo Teatro

La notte di Pinocchio teatro Delfino

Carlo Valli La notte di Pinocchio al teatro Delfino
Carlo Valli, attore e doppiatore dalle indiscusse capacità, e voce storica di Robin Williams

Carlo Valli, attore e doppiatore dalle indiscusse capacità, e voce storica di Robin Williams

La notte di Pinocchio al Teatro Delfino con un grande Carlo Valli

biglietti scontati del 44% su Alpostomio.com clicca qui 

Celebre per essere la voce italiana di Robin Williams, interpretazione che nel 1995 gli è valsa il Nastro d’Argento come Miglior Doppiatore. ma anche di numerosi altri attori famosi, da Martin Sheen a Kurt Russel, da Joe Pesci a Dennis Hopper, solo per citarne alcuni, Carlo Valli è anche un attore affermato, questa settimana arriva a Milano, al Teatro Delfino, con La notte di Pinocchio di Marco Avarello. Accanto a lui Cristina Giachero, una perfetta fata consapevole, al limite dell’inquietante, della sua irrealtà, Letizia Letza interpreta una moderna e seducente volpe. Infine le acrobazie di Accademia Materia Viva danno vita a un quanto mai insolito e spettacolare grillo parlante, interpretato dal giovane e talentuoso Lorenzo Grilli già protagonista di Ragazzi di vita (premio Ubu 2017.

La notte di Pinocchio al teatro Delfino parte dove finisce la favola

La commedia parte dalla storia di Collodi e protagonista è il burattino vivente più conosciuto al mondo, che dopo esser stato trasformato in bambino in carne ed ossa, ha vissuto ed è invecchiato. Che ne è stato della sua vita? Cosa è rimasto della sua infanzia fiabesca, quale è stato il prezzo pagato per averla scambiata con una vita reale?

, Carlo Valli è anche un attore affermato, questa settimana arriva a Milano, al Teatro Delfino

La notte di Pinocchio inizia dove finisce la favola

In una fredda notte di inverno, Pinocchio, nella bottega di falegname ereditata dal padre, deve affrontare alcuni fantasmi del suo passato remoto e fiabesco. Insieme a loro dovrà cercare di decifrare la difficile eredità di una vita da burattino incompleto e grottesco ma anche felice mito di se stesso.

Una formidabile vita terminata con la fine della favola e ricominciata con l’inizio della vita vera, una vita normale che, da individuo curioso e vitale, quel grezzo burattino ha smussato con fatica gli angoli della sua diversità e ha finito per conformarsi agli schemi comuni, convinto di avere così raggiunto la libertà, quando in realtà è accaduto l’esatto opposto.

La notte di Pinocchio al teatro Delfino

7/8/9/10 novembre 

Biglietti a 11.50 euro invece di 20.00 euro su Alpostomio.com clicca qui 

Di: Marco Avarello

Carlo Valli La notte di Pinocchio al teatro Delfino

Carlo Valli questa settimana arriva a Milano, al Teatro Delfino

Con: Carlo Valli, Cristina Giachero, Letizia Letza, Lorenzo Grilli
Coreografie acrobatiche di Materia Viva Perfomance
Regia di Linda Di Pietro
Produzione: Artinmovimento

Teatro Delfino Piazza Piero Carnelli, Milano

tel. 02 87281266 – 333 573 0340 (da lunedì a venerdì ore 14-19

Concerti Spettacolo

Tributo ai Pink Floyd

un tributo ai pink floyd a Cassina de' Pecchi e a Milano
Un Tributo ai Pink floyd a Cassina de' Pecchi e all'Auditorium di Milano

I Pink Floyd con la loro musica hanno segnato un’epoca

È il momento di Tributo ai Pink Floyd per rendere omaggio a un’altra leggenda del rock

La scena musicale – e non solo – guarda al passato e celebra alcuni dei mostri sacri che hanno fatto la storia del Rock.  Così dopo i Queens, un altro gruppo, vera e propria leggenda del rock, torna a vivere attraverso le sue musiche e atmosfere.

A Bologna una mostra fotografica

È il momento, infatti, di celebrare con un tributo i Pink Floyd , il gruppo nato nel 1965 a Londra che più di ogni altro ha influenzato la musica  degli anni ’70. The Dark Side of the Moon, il loro album più celebre, uscito nel 1973, è stato nella classifica e top 200 di Billboard per ben 741 settimane, oltre 14 anni. Oggi, a distanza di 40 anni dall’uscita di un’altra pietra miliare della loro produzione, The Wall pubblicato il 30 novembre 1979, a celebrarli è una mostra fotografica a Bologna, alla galleria Ono Arte Contemporanea di via Santa Margherita 10, dal titolo «Pink Floyd: il lato oscuro», serie di quaranta scatti che chiuderà i battenti il 30 novembre.

Tributo ai Pink Floyd a Milano e Cassina De’ Pecchi

A Milano, invece, sarà la musica a porgere un tributo ai Pink Floyd. Giovedì 28 novembre, alle ore 21.00, sarà il

la copertina di Animals

Un Tributo ai Pink floyd a Cassina de’ Pecchi e all’Auditorium di Milano

Piccolo Teatro Martesana di Via Trieste 3 a Cassina de’ Pecchi a ospitare Pink Floyd live tribute con i The Ufo Club Project (i biglietti si possono acquistare su Alpostomio.com clicca qui). il 26 gennaio saranno poi l’Auditorium di Milano e laVerdi a celebrare la band londinese con un Tributo Sinfonico dedicato alla loro musica con la direzione di Giovanni Marziliano i biglietti scontati del 40% in vendita su Alpostomio.com clicca qui 

Organizzata dall’Associazione A.A.P., Ascoltami Aiutami Proteggimi, quella del 29 novembre sarà una serata di musica in favore delle donne. il ricavato della serata sarà, infatti, devoluto a Fondazione Umberto Veronesi e alla Ricerca sui tumori femminili.

Il tributo ai Pink Floyd di The UFOclub project

Nato nel 2014, The UFOclub project intende proprio raccontare e far rivivere le atmosfere, le musiche e i suoni caratteristici dei Pink Floyd nella maniera più fedele possibile. Nel 2015, grazie all’aggiunta di nuovi elementi, si completa la formazione, che attualmente è composta da 8 musicisti e 2 assistenti audio/video.

The UFOclub project in un tributo ai Pink Floyd

The UFOclub project il loro tributo ai Pink Floyd a Cassina de’ Pecchi

Il nome del gruppo prende spunto dal celebre locale londinese UFO Club – fondato nel 1966 – che nei primi mesi del 1967 ha dato i natali agli allora esordienti Pink Floyd, oltre che ad altri grandi nomi leggendari del rock.

Intento di The UFOclub project è quello di proporre un tributo ai Pink Floyd rifacendosi al loro repertorio, ma apportando anche variazioni interpretative, cercando di amalgamare antico e moderno, pur mantenendo la hiave psichedelica e progressiva.

Tributo ai Pink Floyd si configura così come un viaggio, tra passato e presente, lungo gli oltre 50 anni di musica della band londinese, raccontato attraverso le loro melodie interpretate da chitarre, tastiere e sintetizzatori. Tributo ai Pink Floyd è però anche uno spettacolo di luci e videoproiezioni, costruito su un impianto scenografico ad hoc.

The Ufo Club Project Pink Floyd live tribute giovedì 28 novembre 2019 ore 21.00 Piccolo Teatro Martesana Via Trieste 3 Cassina de’ Pecchi per i biglietti Alpostomio.com clicca qui 

Pink Floyd – Un tributo sinfonico domenica 26 gennaio 2020 Auditorium di Milano, Largo Mahler Milano biglietti scontati del 40% su Alpostomio.com clicca qui 

Spettacolo Teatro

Max Pisu Recital al Teatro Delfino .

Max Pisu Recital al Teatro Delfino

biglietti scontati del 33% su Alpostomio.com clicca qui

Max Pisu «multiforme» e spassoso affronta e smaschera la quotidianità, alternando fantasia e realtà, vissuta in una chiave, come al solito, surreale e divertente

Max Pisu al Teatro Delfino con un Recital Irresistibile, ma anche capace di farci riflettere

L’abbiamo conosciuto a Zelig come uno dei comici italiani più divertenti, ora Max Pisu arriva sul palcoscenico del Teatro Delfino con un Recital Irresistibile, ma anche capace di farci riflettere. Un Max Pisu «multiforme» e spassoso affronta e smaschera la quotidianità, alternando fantasia e realtà, vissuta in una chiave, come al solito, surreale e divertente. Tanti i temi toccati. Tra questi, il rapporto genitori-figli. E poi loro, i bambini, che crescono in quell’incrocio pericoloso tra scuola, amicizie «ad alto rischio» e problemi adolescenziali, conditi da tatuaggi, piercing, creste di gel e fidanzatini… a vita bassa. Ci si riconosce, i ragazzi come gli adulti. E poi la vita di coppia, con le sue litigate dove il «non ricordo» diventa l’unica arma di difesa, in grado di ribaltare la realtà dei fatti. Concluderà il recital con le riflessioni di un anziano che parla del passato in un’Italia proiettata nel futuro e rivela anche il motivo per cui i pensionati «piantonano» i cantieri.

Max Pisu al Teatro Delfino con Tarciso

Con i suoi inconfondibili occhiali e berretto tornerà anche Tarcisio

Max Pisu al Teatro Delfino porta in scena Tarciso con i suoi inconfondibili occhiali e berretto

Con i suoi inconfondibili occhiali e berretto tornerà anche Tarcisio, l’indimenticabile personaggio che l’ha reso famoso e che, tra le innumerevoli peripezie quotidiane, racconterà nuove avventure: la sua squadra di calcio, il suo primo viaggio in aereo, l’ennesimo pellegrinaggio… vi lasciamo immaginare. Insomma, ora e per sempre… Minchia che ridere!

 

 

 
Max Pisu Recital Teatro Delfino venerdì 11 ottobre ore 21.00, per i biglietti scontati clicca qui;  sabato 12 ottobre ore 21.00  per i biglietti scontati clicca qui;  domenica 13 ottobre ore  16.00  per i biglietti scontati clicca qui

Piazza Piero Carnelli, Milano

tel. 02 87281266 – 333 573 0340 (da lunedì a venerdì ore 14-19)

biglietti a 16,67 euro, scontati del 33%, su Alpostomio.com clicca qui

 

Concerti Senza categoria Spettacolo

De André laVerdi un tributo Sinfonico

Tributo a De André
Fabrizio De André, scomparso 20 anni fa a 59 anni

Tributo a Fabrizio de André con laVerdi diretta da Geoffrey Wesley e le voci di Peppe Servillo e Pilar

A De André laVerdi dedica un tributo Sinfonico sabato 26 ottobre all’Auditorium di Milano

Su Alpostomio.com biglietti scontati a 16.70 euro clicca qui 

Sono già più di 20 anni che è scomparso Fabrizio De André, venuto a mancare nella notte dell’11 gennaio 1999 all’Istituto dei Tumori di Milano, un mese prima di compiere 59 anni. Con lui se ne andava quello che è considerato da gran parte della criticai il più grande cantautore italiano di tutti i tempi. Un poeta, per molti, capace nelle sue canzoni di raccontare il mondo degli oppressi e degli emarginati e di dare voce ai sentimenti di libertà, pace e giustizia che sono in ognuno di noi. Ma se i suoi testi sono vere e proprie poesie, non sono da meno le sue musiche, melodie che hanno accompagnato intere generazioni. E il mondo di Faber – nomignolo che gli aveva dato Paolo Villaggio, per assonanza al suo nome, ma anche per la sua passione per pastelli e matite della Faber-Castelli – e le sue musiche saranno protagoniste di un tributo dell’ Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi.

Fabrizio De André, venuto a mancare nella notte dell’11 gennaio 1999

La rassegna POPs della Stagione 2019/20 viene inaugurata dal tributo alla musica di uno dei più grandi artisti italiani, Fabrizio De André

De André de laVerdi

La rassegna POPs della Stagione 2019/20 viene inaugurata, infatti, dal tributo alla musica di uno dei più grandi artisti italiani, Fabrizio De André. Un omaggio scritto e ideato dal Maestro inglese Geoff Westley, arrangiatore e direttore inglese che ha costruito la sua carriera tra la musica leggera e la musica classica. Ospite per la prima volta de laVerdi, Westley dirigerà l’Orchestra con brani tratti dal grande repertorio di un autore famoso non solo per la profondità dei suoi testi, ma anche per la complessità musicale delle sue canzoni. In programma: Preghiera in gennaio, Ho visto Nina volare, Hotel Supramonte, Valzer per un amore, Disamistade, Don Raffae’, Anime salve, Le nuvole, Tre madri, Laudate Hominem. A completare il cast di questo concerto davvero speciale, sul palco dell’Auditorium ci saranno le voci di Peppe Servillo, e Ilaria Patassini, in arte Pilar. Come già avvenuto in altri tributi sinfonici non mancheranno le parti corali affidate in questo caso al Coro Galbiati.

Tributo a Fabrizio de André laVerdi

Sabato 26 ottobre Auditorium di Milano, largo Gustav Mahler ore 20.30

Geoff Westley dirigerà l'Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

il Maestro inglese Geoff Westley, ospite per la prima volta de laVerdi,

Musiche di De André

Voci Beppe Servillo e Pilar

Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore
Geoff Westley

Su Alpostomio.com biglietti scontati a 16.70 euro clicca qui